Accesso ai servizi

CONTATTI

Comune di Torrazza Piemonte

Piazza Municipio 2
10037 Torrazza Piemonte (TO)
C.F. 01769850015 - P.Iva: 01769850015

Riferimenti Telefonici e fax:
Telefono: +39 0119181001-2-3-4
Fax: +39 0119181019

Posta Elettronica Certificata (PEC): torrazzapiemonte@postemailcertificata.it

UFFICI
Commercio, Tributi e Affissioni
Tel. +39 011.918.10.25
Fax: 011-9181025

Ragioneria
Tel. 011-9181013
Fax: 011-9181019

Edilizia Privata
Tel. 011-9181022
Fax: 011-9181019

Personale, Servizi scolastici
Tel. 011-9181001
Fax: 011-9181019

Demografico (anagrafe,stato civile,elettorale e leva)
Tel. 011-9181014
Fax: 011-9181019

Segreteria, Protocollo
Tel. 011-9181010
Fax: 011-9181019

Ufficio relazioni con il pubblico
Tel. +39 0119181001
Fax: +39 0119181019

Manutenzioni
Tel. 011/918.10.21
Fax: 011/918.10.19

Lavori Pubblici

Polizia Municipale
Tel. 011-9181026
Fax: 011-9181019


INFORMAZIONI SULLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)


L'art. 16 del decreto legge 29 novembre 2008 n. 185, convertito con modifiche nella legge 28 gennaio 2009, n. 2, ha previsto che le amministrazioni pubbliche attivino una casella di posta elettronica certificata per ogni registro di protocollo e provvedano a comunicare l'indirizzo PEC al CNIPA (Centro nazionale per l'informatica nella pubblica amministrazione) che provvede alla pubblicazione di tali caselle in un elenco consultabile per via telematica.

Il Comune conformemente alla norma citata, ha provveduto ad istituire la casella di Posta Elettronica Certificata ( PEC) sopra indicata.

A COSA SERVE?

La posta elettronica certificata è un servizio che permette la trasmissione di messaggi e di documenti in formato elettronico, consente inoltre di ottenere la garanzia dell'invio, dell'integrità e dell'avvenuto ricevimento (o mancata consegna) del messaggio e dei documenti trasmessi.

La PEC ha lo stesso valore legale di una tradizionale raccomandata con avviso di ricevimento.

La PEC può essere utilizzata per qualsiasi comunicazione, ma è indicata per le comunicazioni "ufficiali". Tuttavia l'invio e la ricezione di messaggi PEC hanno valore legale solo nel caso in cui sia mittente che destinatario siano dotati di casella di Posta Elettronica Certificata.

Il destinatario non può negare la ricezione del documento, in quanto la ricevuta di consegna del messaggio, firmata ed inviata dal gestore di PEC, riporta la data e l'ora di arrivo nella casella di posta certificata del destinatario.